Comitato Regionale F.I.R. Lazio

Logo CRL web                                                                     Facebook

FIRTalks, da domenica 3 maggio incontro e confronto su Facebook e Youtube FIR

FIRTALKS, DA DOMENICA INCONTRO E CONFRONTO SU FACEBOOK E YOUTUBE FIR
 
Roma - La Federazione Italiana Rugby apre le proprie piattaforme social al confronto tecnico e allo scambio di conoscenze con il lancio di “FIRTalks”, una nuova rubrica online disponibile sulla pagina Facebook e sul canale Youtube ufficiali della FIR.
 
Settimana dopo settimana, tecnici, preparatori e altri professionisti del panorama rugbistico nazionale si alterneranno in diretta per una serie di confronti aperti al pubblico, rispondendo alle domande di addetti ai lavori e semplici appassionati.
 
Un momento di apertura e scambio pensato tanto per gli addetti ai lavori del movimento che per i semplici appassionati desiderosi di approfondire le proprie conoscenze del Gioco.
 
I “FIRTalks”, in forma totalmente gratuita e senza alcun bisogno di registrazione, potranno essere seguiti in diretta, rimarranno poi disponibili anche on-demand una volta concluso l’appuntamento live sulle due piattaforme social di FIR.
 
A inaugurare la nuova rubrica social, che va ad arricchire un piano editoriale dove informazione e intrattenimento si fondono, sarà domenica 3 maggio alle ore 11 il capo allenatore della Nazionale Maggiore Maschile, Franco Smith: il tecnico sudafricano dell’Italia parlerà dei differenti modelli di rugby professionistico dell’Emisfero Nord e dell’Emisfero Sud, con particolare riferimento alle sue precedenti esperienze di capo allenatore della Benetton Rugby prima e dei Cheetahs poi, e risponderà alle domande sulla sua visione del Gioco ed altri temi specifici che potranno emergere dal dibattito con il pubblico collegato. 
 
La pandemia da Covid-19 e lo stop dell’attività a livello globale impongono di ripensare numerosi modelli d’interazione e di formazione e mentre FIR intende con questa nuova iniziativa alimentare il dibattito del movimento e mantenere attive tutte le componenti del rugby italiano. 
 
I FIRTalks vogliono essere uno spazio di interazione e di conoscenza rugbisti aperti a tutti, ma anche un momento di riflessione e confronto per tutti coloro interessati ad essere parte attiva di un processo di confronto che potrà risultare interessante tanto per il profondo conoscitore del Gioco che per chi vive il rugby da semplice appassionato, ma desidera ampliare il proprio bagaglio di competenze nel settore.

Covid-19, costituito Comitato di Gestione Aziendale: sede centrale e uffici periferici in smartworking sino al 17 maggio

COVID-19, DELIBERATA LA COSTITUZIONE DEL COMITATO DI GESTIONE AZIENDALE FIR
SEDE CENTRALE E UFFICI PERIFERICI IN SMART-WORKING SINO AL 17 MAGGIO
 
La Federazione Italiana Rugby ha deliberato la costituzione del Comitato di Gestione Aziendale Covid-19 quale misura imprescindibile per garantire, in coerenza con le disposizioni delle autorità competenti, il rientro in sicurezza dei dipendenti presso gli uffici federali, sia centrali che periferici.
 
Il Comitato predisporrà e indicherà, nel periodo immediatamente precedente la riapertura delle sedi di lavoro FIR (Stadio Olimpico di Roma, Cittadella del Rugby di Parma, uffici dei Comitati Regionali) tutte le misure sanitarie e preventive atte alla massima tutela della salute del personale dipendente, in linea con le disposizioni del Governo.
 
Tutte le comunicazioni relative alla ripresa della regolare attività degli uffici federali, le misure di prevenzione e tutela adottate, i dettagli relativi alla fornitura o alla dotazione dei presidi protettivi necessari saranno pubblicati in una apposita sezione del portale covid-19.federugby.it, garantendo così la piena conoscenza di quanto definito ed adottato non solo da parte del personale dipendente e dei collaboratori esterni ma anche dell’intero movimento rugbistico nazionale, dei fornitori di FIR e di tutti colori che, a vario titolo, interagiscono con la struttura federale.
 
Sino alla riapertura degli uffici federali al personale dipendente, prevista come da Delibera Presidenziale n. 24 il 19 maggio a seguito della comunicazione di Sport e Salute, questo proseguirà a garantire la piena operatività in regime di lavoro agile/smart working.

Incontri Divulgativi Settore Arbitrale - Maul - 2° Settimana

Il Gruppo Arbitri del Lazio, con l’intento di dare continuità al supporto formativo anche in questo periodo, ha organizzato alcuni incontri divulgativi utilizzando piattaforma di videoconferenza.
 
Questa settimana il tema sarà: "Fuorigioco da placcaggio e ruck”
 
Per ogni sessione sono disponibili 9 biglietti. Alcune sessioni saranno in contempoaranea.
 

Corsi Aggiornamento “On Line” - Allenatori Liv. 1 “Bambini” e Liv. 2 “Adolescenti”

Il Comitato, con l’intento di dare continuità al supporto formativo anche in questo periodo, organizza a partire dal prossimo mese di maggio 2020 Corsi di Aggiornamento Allenatori in video conferenza, utilizzando la piattaforma SKYPE, validi per il Livello 1 “Bambini” e Livello 2 “Adolescenti” e per il conseguimento dei Crediti Formativi.
 
Attraverso il link potrai aderire indicando il tipo di corso di interesse. Sarà poi compito della struttura didattica regionale, organizzare le “aule”, che saranno composte da un massimo di 15 partecipanti e comunicare al contatto che indicherete in fase di iscrizione le indicazioni per il collegamento alla video conference assegnata.
 
Questi i corsi proposti:
 
Titolo: “Attacco in prima fase, evoluzione dall’U14 all’U18” – Liv 2 Adolescenti
•Relatore: Marco ORSINI
•Giorni: 5-6-7 maggio 2020
•Fascia oraria: 16:00 – 17:30; 18:00 – 19:30;
 
Titolo: “La seduta efficace” – Liv 1 Bambini; Liv 2 Adolescenti
•Relatore: Alejandro VILLALON
•Giorni: 12-13-14 maggio 2020
•Fascia oraria: 16:00 – 17:30; 18:00 – 19:30;
 
Titolo: “La Conquista: rimessa laterale, evoluzione dall’U14 all’U18” – Liv 2 Adolescenti
•Relatore: Daniele MONTELLA
•Giorni: 12-13-14 maggio 2020
•Fascia oraria: 16:00 – 17:30; 18:00 – 19:30;
 
Titolo: “Relazione tra esigenze dei bambini e percorso formativo” – Liv 1 Bambini
•Relatore: Luigi ZANGRILLI
•Giorni: 19-20-21 maggio 2020
•Fascia oraria: 15:30 – 17:00; 17:30 – 19:00.
 
Titolo: “Programmazione e gestione delle Attività Motorie nel Settore Propaganda” – Liv 1 Bambini
•Relatore: Daniele CARLESIMO
•Giorni: 26-27-28 maggio 2020
•Fascia oraria: 16:00 – 17:30; 18:00 – 19:30.
 
 

Incontri Divulgativi Settore Arbitrale - Fuorigioco da placcaggio e ruck - 1° Settimana

Il Gruppo Arbitri del Lazio, con l’intento di dare continuità al supporto formativo anche in questo periodo, ha organizzato alcuni incontri divulgativi utilizzando piattaforma di videoconferenza.
 
Questa settimana il tema sarà: "Fuorigioco da placcaggio e ruck”
 
Per ogni sessione sono disponibili 9 biglietti. Alcune sessioni saranno in contempoaranea.
 
 

Comunicato Stampa del Consiglio federale FIR di giovedi' 23 aprile 2020

Roma - Il Consiglio Federale FIR si è riunito giovedì 23 aprile in video conferenza per approvare la tabella di ripartizione dei contributi del fondo di salvaguardia a favore delle Società affiliate in relazione all’emergenza epidemiologica in atto. 
 
La tabella di ripartizione dei contributi straordinari, votata all’unanimità dal Consiglio, prevede l’applicazione di un moltiplicatore delle attività svolte da ogni Club in relazione all’attività domestica - ad esclusione dell’attività Seniores del Peroni TOP12 - sino alla conclusione della stagione 2019/20 deliberata il 26 marzo dal Consiglio Federale. 
 
Eventuali segnalazioni relative alla partecipazione all’attività domestica potranno essere inviate dai Club affiliati, entro lunedì 4 maggio, all’indirizzo email  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  
 
IN ALLEGATO LA TABELLA DI RIPARTIZIONE DEI CONTRIBUTI
 
L’erogazione dei contributi ai Club affiliati avverrà, automaticamente, dal mese di maggio 2020, con l’applicazione di compensazioni in caso di crediti pregressi vantati da FIR nei confronti dei Club affiliati. 
 
Il Presidente Alfredo Gavazzi ha dichiarato: “Mai, come in questo periodo così particolare e complesso per il nostro Paese e per il nostro movimento, sono stato tanto orgoglioso di guidare la nostra Federazione e presiedere il Consiglio. Nel volgere di meno di un mese abbiamo iniziato a porre le basi per mettere in sicurezza il nostro mondo, dando certezze all’intero sistema rugbistico nazionale prima definendo la sospensione definitiva della Stagione Sportiva 2019/20 e, successivamente, identificando le risorse e i principii di distribuzione delle stesse verso i nostri Club. Nelle settimane a venire, insieme al Consiglio e alla dirigenza, proseguiremo a lavorare per pianificare un progressivo ritorno all’attività ad ogni livello e porre le basi in vista del ritorno al gioco, nel rispetto e in coerenza con le disposizioni che recepiremo dal Governo e dalle autorità competenti”.
 
 
 
NOTA ESPLICATIVA ALLA TABELLA DI DISTRIBUZIONE DEL FONDO DI SALVAGUARDIA FIR
Il Consiglio Federale, nella giornata di giovedì 23 aprile, ha approvato all’unanimità la tabella per la distribuzione delle risorse liberate a favore del movimento quale parte del Fondo di Salvaguardia a favore dei Club precedentemente stanziato e, ad oggi, consistente in due milioni di euro.
 
La tabella distributiva è stata sviluppata per garantire a tutte i Club affiliati di ricevere un contributo a supporto dell’attività domestica secondo criteri oggettivi e coerenti con l’impegno attivo di ogni singola Società.
 
Per tale motivo le attività sociali rilevate dal sistema gestionale della Federazione Italiana Rugby sono state definite quale indicatore oggettivo degli sforzi di natura economica, di risorse umane e di impegno concreto dei Club.
 
Sono state tenuti in considerazione tutti gli incontri, i raggruppamenti ed i tornei svolti, sia per le categorie maschili che femminili, sino alla sospensione definitiva dell’attività deliberata dal Consiglio Federale il 26 marzo 2020.
Raggruppamenti e Tornei sono stati valutati, indipendentemente dalla categoria e dal numero di partite disputate, come una singola attività.
 
Per ogni Club e per ogni categoria sono stati definiti una serie di indicatori, dove “1” (uno) rappresenta il valore massimo, relativo a ogni partita disputata in Serie A Maschile o Femminile.
 
Sono state raccolte per categorie di somiglianza le attività che, a decrescere dalla Serie A Maschile/Femminile, impattano in via decrescente dal punto di vista economico sui Club.
Ciò ha permesso di stabilire un moltiplicatore variabile in funzione dell’impatto in base alla categoria d’attività, dove il mini-rugby risulta l’attività meno onerosa (0,4) e la Serie A quella che comporta maggiori costi per i Club affiliati (1).
 
Lo schema finale adottato per l’allocazione delle risorse a ogni singola Società, in base all’attività svolta in ogni singola categoria come da tabella pubblicata QUI ha dunque adottato i seguenti moltiplicatori:
 
Serie A M/F: 1
Serie B M: 0,9
Serie C, U18 e U16M, Coppa Italia Femminile: 0,8
U18 e U16 Femminile: 0,7
U14 M/F e U12: 0,6
Minirugby (U16-U18): 0,4

#ALLENATICONFIR: PER RIPARTIRE #INSIEME SCHEDE DI ALLENAMENTO APERTE A TUTTI E UNO SPORTELLO PSICOLOGICO 2020/2021

Se è ancora troppo presto per capire quando, la certezza non può che essere una: si tornerà a giocare.
 
La Stagione 2020/21, che oggi sembra così lontana, segnerà per il rugby italiano un nuovo inizio e tutti vorranno farsi trovare pronti per tornare a inseguire i rimbalzi della palla ovale.  
 
Mantenersi in forma, tutti #insieme, per ripartire da una base comune di fitness, coinvolgendo tutte le componenti del movimento.
 
Ecco perché la Federazione Italiana Rugby ha creato un mini-sito dedicato alla preparazione atletica, con un percorso specifico da seguire per tutte le settimane sino a quando i Club potranno riprendere regolarmente la propria attività.
 
A sviluppare un piano di allenamenti facilmente eseguibile a casa propria, con nessuna o limitatissima attrezzatura come elastici e casse d’acqua, sono i preparatori dell’Accademia Nazionale “Ivan Francescato” guidati da Massimo Zaghini, che ha sviluppato le schede e realizzato una serie di video-tutorial per agevolare la comprensione degli esercizi.
 
Accessibile dal minisito allenaticonfir.federugby.it, il progetto di preparazione atletica domestica offerto dalla FIR si rivolge alle rugbiste e ai rugbisti di tutta Italia, ma anche a tutti quegli appassionati o semplici curiosi che vogliano approfittare delle competenze dei preparatori FIR per migliorare il proprio stato di forma o approcciarsi a nuove forme di allenamento. Il tutto, ovviamente, in forma totalmente gratuita e senza alcun bisogno di registrarsi ad alcuna piattaforma.
 
Tre sedute di allenamento a settimana, ognuna suddivisa tra riscaldamento e mobilità, fitness e stretching, con la possibilità per ogni seduta di svolgere una versione scalata per gli U16/U14 o per chi desideri carichi di lavoro ridotti o abbia minore abitudine all’allenamento.
 
Tutta la grande famiglia del rugby italiano potrà contribuire attivamente e mettersi a confronto, pubblicando su Instagram brevi video dei propri allenamenti: l’utilizzo dell’hashtag #allenaticonFIR farà confluire tutti i contenuti sullo speciale social media wall all’interno del sito, consentendo alla comunità online di mantenere vivi i rapporti, di riallacciare vecchi contatti o avviarne di nuovi. 
 
All’interno del mini-sito, grazie alla collaborazione con Psicologi dello Sport (www.psicologidellosport.it) che affianca regolarmente le strutture formative di FIR è inoltre possibile, per chiunque lo desideri, accedere a uno sportello psicologico gratuito per chiunque desideri un consulto con professionisti del settore: compilando un modulo online dedicato, si verrà ricontattati dalla struttura per un primo contatto, per condividere obiettivi, discutere del particolare momento storico e dell’impatto sul mondo dello sport e preparare il ritorno all’attività.

Indennità collaboratori sportivi. Comunicazione urgente per i Presidenti delle società/associazioni affiliate e per i Tecnici FIR

A seguito dell’emanazione del decreto attuativo ai sensi dell’art 96 Dl 18/2020 del 17 marzo 2020 relativo all’indennità per i “collaboratori sportivi” si comunicano, di seguito, tutte le informazioni utili alla più tempestiva presentazione delle domande.
Dato l’alto numero di richieste attese e la disponibilità limitata dei fondi, si raccomanda a tutti di procedere con massima rapidità e il rispetto delle indicazioni fornite a Sport e Salute.
 
La richiesta per ottenere l’indennità prevista dall’art. 96 del DL Cura Italia (per il mese di marzo pari a 600 euro), dovrà essere presentata alla società Sport e Salute, la quale ha già attivato un indirizzo mail dedicato: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .
 
Un apposito comitato operativo “Progetto indennità collaboratori sportivi”, composto dall’Ing. Francesco Romussi, dall’Avv. Francesco Soro e dalla Dott.ssa Teresa Zompetti, gestirà il fondo pubblico messo a disposizione dal Governo per l’erogazione delle predette indennità.
 
Le modalità di presentazione delle domande, istruite secondo l’ordine cronologico di presentazione, sono individuate nel decreto emanato dal Ministero dell’Economia e delle Finanze di concerto con il Ministro per le politiche giovanili e lo sport. Con lo stesso decreto sono definiti i criteri di gestione del fondo e le forme di monitoraggio della spesa e del relativo controllo. Le modalità di presentazione delle domande sono pubblicate sul sito internet www.sportesalute.eu al seguente link: https://www.sportesalute.eu/primo-piano/1938-cura-italia-indennita-per-collaboratori-sportivi-emanato-il-decreto-attuativo.html
 
L’indennità è riconosciuta a coloro che, alla data del 23 febbraio u.s. abbiano già in essere rapporti di collaborazione di cui all’art. 67, comma 1, lettera m), del TUIR con associazioni e società sportive dilettantistiche iscritte al registro del Coni, nonché con Federazioni sportive, Discipline sportive associate e Enti di promozione sportiva. È, inoltre, espressamente prevista una priorità per i collaboratori sportivi che nel periodo d'imposta 2019 non abbiano superato i 10.000 euro complessivi.
 
Il collaboratore sportivo richiedente non dovrà aver percepito né altro reddito da lavoro per il mese di marzo 2020 né il reddito di cittadinanza, dovrà non essere pensionato e non potrà cumulare l’indennità con le altre previste dal c.d. decreto Cura Italia.
 
Il rapporto di collaborazione sportiva cui si riferisce la domanda deve essere già in vigore alla data del 23 febbraio 2020 e ancora in corso alla data del 17 marzo scorso, ovvero alla data di entrata in vigore del DL c’è.”Cura Italia”.
 
Le autocertificazioni, compreso l'ammontare dei compensi percepiti nel 2019, verranno fornite on line; alla domanda si dovrà allegare soltanto la copia fronte-retro di un documento di riconoscimento valido e una copia del contratto di collaborazione o della lettera di incarico, o in alternativa copia della quietanza dell'avvenuto pagamento del compenso nel mese di febbraio 2020.
 
Per ulteriori informazioni al riguardo potrete consultare la rubrica dedicata e messa a punto da FIR pubblicata al link:https://Covid-19.federugby.it/
 
Non esitate a contattarci per qualsiasi necessità.
 
L’Ufficio Studi, Legislazione e Affari Legali

Pagina 2 di 78

Contatti


PALAZZO DEL CONI
Largo L. De Bosis, 15
00194 Roma

Tel 06 3241943
Tel 06 3244578
Fax 06 3232611

Email: crlazio@federugby.it