Comitato Regionale F.I.R. Lazio

Logo CRL web                                                                     Facebook

PROTOCOLLO AGGIORNATO PER LE ZONE GIALLE

E-mail Stampa PDF

Lunedì primo giugno segna la ripresa dell’attività agonistica per tutte le categorie di interesse nazionale FIR, una nuova fase del percorso di ripartenza dell'intero movimento rugbistico italiano con l’avvio dell’attività agonistica non competitiva. 

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato oggi, sul portale  e sul sito istituzionale , la versione aggiornata del protocollo per la ripresa nelle Regioni dichiarate “Zona Gialla” dalle disposizioni vigenti.

CLICCA QUI PER IL PROTOCOLLO AGGIORNATO

Le principali novità introdotte nelle Regioni “Zona Gialla” a partire dall’1 giugno prevedono:

- Autorizzazione ad amichevoli e allenamenti congiunti per tutte le categorie, di interesse nazionale e non, tra non più di due Società e ferma la pregressa partecipazione ad almeno quattro settimane di allenamento con contatto con effettuazione del tampone secondo quanto indicato dal protocollo per i componenti dei Gruppi Squadra.

- Autorizzazione, previo nulla osta dei rispettivi Comitati Regionali o Delegazioni d’appartenenza, a svolgere attività agonistica non facoltativa, amichevoli o allenamenti congiunti al di fuori della Regione d’appartenenza per tutte le categorie di interesse nazionale e non 

- Possibilità di utilizzo delle palestre all’interno delle Società per le categorie di interesse nazionale e non

- Autorizzazione alla presenza di pubblico negli impianti sede di attività agonistica facoltativa limitatamente al 25% della capienza e comunque non oltre il limite di mille spettatori

- Autorizzazione, dal 12 giugno, a svolgere attività di competizione anche tra più Società per tutte le categorie, di interesse nazionale e non, per un numero massimo di quattro.

Nelle Regioni dichiarate Zona Bianca decadrà, inoltre, l’obbligo per le Società di effettuare tamponi e compilare autocertificazioni per lo svolgimento delle attività di allenamento e/o competizione.

INDICAZIONI PER I CLUB IN ZONA GIALLA 
CATEGORIE DI INTERESSE NAZIONALE
a) Possono svolgere allenamenti collettivi e di contatto? SI

b) Possono utilizzare gli spogliatoi? SI
c) Possono utilizzare la palestra del Club? SI
d) Devono effettuare tampone per allenarsi? NO
e) Devono effettuare tampone per giocare? SI
f) Possono organizzare allenamenti o amichevoli con altre Società? SI, dopo un minimo di quattro settimane di allenamento con contatto e previa effettuazione di tamponi per il Gruppo Squadra
g) Possono accogliere pubblico sulle tribune? SI, secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti

INDICAZIONI PER I CLUB IN ZONA GIALLA 
CATEGORIE NON DI INTERESSE NAZIONALE
a) Possono svolgere allenamenti collettivi e di contatto? SI

b) Possono utilizzare le palestre del Club? SI
c) Possono utilizzare gli spogliatoi? NO
d) Devono effettuare tampone per allenarsi? NO
e) Possono organizzare allenamenti o amichevoli con altre Società? SI, previa effettuazione del tampone per il Gruppo Squadra e in ogni caso dopo quattro settimane di allenamenti con contatto
f) Possono accogliere pubblico sulle tribune? SI, secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti

Categorie di interesse nazionale
Serie A Maschile e Femminile

Serie B Maschile
Serie C Girone 1 Maschile
Serie C Girone 2 Maschile
Coppa Italia Femminile
Under 18 Maschile e Femminile
Under 16 Maschile e Femminile
Under 14 Maschile e Femminile

Categorie non di interesse nazionale
Seven Maschile e Femminile, U12, U10, U8, U6, Old, Touch Rugby, Tag Rugby, Beach rugby, Snow Rugby, Rugby integrato

 

Contatti


PALAZZO DEL CONI
Largo L. De Bosis, 15
00194 Roma

Tel 06 3241943
Tel 06 3244578
Fax 06 3232611

Email: crlazio@federugby.it