Comitato Regionale F.I.R. Lazio

Logo CRL web                                                                     Facebook

News Comitato

Calendario assemblea dei tecnici di Roma e Provincia - Quadriennio Olimpico 2020-2024

E-mail Stampa PDF
Sono state convocate le assemblee dei tecnici di Roma e Provincia per l’elezione del delegato tecnico e del suo supplente con il seguente calendario:
 
ROMA                   Mercoledì 9 Dicembre 2020 ore 18:00  presso Palazzo delle Federazioni in Viale Tiziano, 74 – Presidente Consigliere Marco Santa Maria
 
RIETI                    Mercoledì 9 Dicembre 2020 ore 19:00  presso impianto sportivo Fulvio Iacoboni in Viale Fassini 5 – Presidente Consigliere Maurizio Amedei
 
LATINA                 Mercoledì 9 Dicembre 2020 ore 18:00  presso HAUT PHARMA in S.S.156 dei Monti Lepini KM. 47.600 – loc. Borgo San Michele – Presidente Consigliere Simone Olleia
 
FROSINONE       Venerdì 11 Dicembre 2020 ore 18:00   presso impianto sportivo “Vespasiano” in Via Passo del Cardinale snc – Ceccano – Presidente Consigliere Franco Pasqualini
 
VITERBO             Venerdì 11 Dicembre 2020 ore 18:00   presso impianto sportivo “Sandro Quatrini” in Via del Campo Scolastico snc – Presidente Consigliere Alessandro Telli
 
 
In allegato la certificazione che autorizza lo spostamento e l'organizzazione delle assemblee nel rispetto delle disposizioni antiCovid.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 02 Dicembre 2020 13:52

PROTOCOLLO ALLENAMENTI - 27 ottobre 2020

E-mail Stampa PDF

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato il protocollo per allenamenti e attività agonistica aggiornato al 27.10.

Scarica il protocollo aggiornato: https://tinyurl.com/yychkfhm

COMUNICATO STAMPA DEL CONSIGLIO FEDERALE FIR DI LUNEDI' 26 OTTOBRE

E-mail Stampa PDF

I CAMPIONATI NAZIONALI RINVIATI AL 24 GENNAIO 2021
PERONI TOP10, LA PRIMA GIORNATA POSTICIPATA AL 7 NOVEMBRE
Roma - Il Consiglio Federale della FIR si è riunito oggi in video-conferenza per la settima riunione del 2020.  

Il Consiglio, tenuto conto dell’aggravarsi della situazione epidemiologica in atto, ha in prima istanza analizzato le misure da assumere a tutela del movimento a seguito  del Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri emanato in data 24 ottobre e ad un costante confronto della struttura federale con i competenti uffici governativi.

In superamento di quanto deliberato il 22 ottobre, l'organo di governo del rugby italiano ha disposto di rinviare al 24 gennaio 2021 la data d’inizio dei Campionati nazionali di Serie A, Serie A Femminile Girone 1,2 3 e 4, Serie B, Serie C Girone 1.

Sono inoltre sospese sino al 24 gennaio 2021 tutte le attività agonistiche organizzate dai Comitati Regionali (Serie C Girone 2, U18 Elite, U18 Regionale M/F, U16 M/F, U14 M/F, Coppa Italia Femminile).

Per quanto attiene gli allenamenti, è possibile continuare a svolgere, sino al 24 novembre, data di scadenza del DPCM attualmente in vigore, attività distanziata individuale senza contatto per tutte le categorie. 

Ultimo aggiornamento Lunedì 26 Ottobre 2020 18:36 Leggi tutto...

COMUNICATO STAMPA FIR - DPCM DEL 18 OTTOBRE 2020

E-mail Stampa PDF
Roma - La Federazione Italiana Rugby informa che, in ottemperanza al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri del 18 ottobre 2020, tutta l’attività seniores a carattere nazionale e regionale potrà proseguire regolarmente sull’intero territorio.
 
Sono pertanto consentiti gli allenamenti e la regolare disputa di competizioni per le Società partecipanti all’attività nazionale - Peroni TOP10, Coppa Italia, Serie A Maschile, Serie A Femminile, Serie B, Serie C Girone 1 - nonchè la regolare prosecuzione degli allenamenti e delle competizioni regionali seniores, vale a dire la Serie C Girone 2 e la Coppa Italia Femminile.
 
Sono inoltre consentiti gli allenamenti e la regolare disputa di incontri, sulla base dei calendari definiti dai Comitati Regionali competenti, dell’attività dell’Under 18 Elite Maschile, U18 Regionale Maschile e Femminile ed Under 16 Maschile e Femminile.
 
 
Relativamente all’attività U14 Maschile e Femminile sono in corso contatti con i competenti organi di Governo: sino a ulteriori comunicazioni, l’attività potrà continuare limitatamente agli allenamenti individuali. 
 
Può allo stato proseguire esclusivamente in forma individuale l’attività U12, Minirugby e attività amatoriali Old, Touch e Tag-Rugby.
 
“Responsabilità e rispetto delle norme governative devono continuare a guidarci in questo delicatissimo momento che il rugby, come tutti gli altri sport, si trova ad attraversare. Sarebbe un errore considerare vani i  sacrifici e gli investimenti che i nostri Club hanno compiuto in questi mesi per mantenere attivo il proprio tessuto sociale. La FIR continuerà a sostenere attivamente il movimento e quanto abbiamo appreso durante il lockdown ci aiuterà a superare una nuova fase critica. I settori giovanili rappresentano il futuro dello sport ed hanno un forte valore culturale, sanitario e formativo che il Paese non può e non deve trascurare”  ha dichiarato il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi. 

IL RUGBY ITALIANO PRONTO ALLA RIPARTENZA PUBBLICATO IL PROTOCOLLO PER L’ATTIVITA’ AGONISTICA NAZIONALE

E-mail Stampa PDF
Roma - La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato oggi, a seguito dell’approvazione del Consiglio Federale, la versione aggiornata del protocollo per l’organizzazione degli allenamenti, integrato nella sua nuova versione con le linee guida ed i requisiti necessari per la ripresa in sicurezza dell’attività agonistica nazionale.  
Il protocollo è applicato indistintamente a tutti i tesserati quale misura di salvaguardia della salute dell’intera comunità rugbistica nazionale.
 
Predisposto dalla FIR in coerenza con le vigenti disposizioni e con l’autorizzazione dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il protocollo è lo strumento fondamentale per la ripresa, ad ogni livello, della pratica agonistica del Gioco di Rugby in Italia, dopo che la pandemia da Sars-Cov2 aveva indotto il Consiglio Federale a dichiarare ufficialmente conclusa, il 26 marzo scorso, ogni competizione di carattere nazionale.
 
Il protocollo, che sostituisce le versioni precedentemente pubblicate mantenendo immutate le disposizioni per la ripresa degli allenamenti in sicurezza, richiede l’effettuazione di test sierologici  rapidi per atleti, tecnici e staff societari di ogni età e categoria, prima della ripresa di gare, competizioni, allenamenti congiunti con altre Società e amichevoli. 
 
FIR riconoscerà un contributo forfettario per l’effettuazione di tali test-sierologici a tutte le Società affiliate, in base all’attività svolta dai singoli Club. 
 
SCARICA IL PROTOCOLLO IN ALLEGATO
 
Il Presidente federale Alfredo Gavazzi ha dichiarato: “Voglio, in prima istanza, ringraziare a nome del Consiglio tutte le Società per il grande senso di responsabilità dimostrato in questi mesi e per aver compreso appieno sia la particolarità del momento storico, sia la necessità per la Federazione di lavorare nei tempi necessari a garantire un ritorno all’attività agonistica in sicurezza per ogni categoria e fascia d’età. La pubblicazione del protocollo, che ha trovato l’approvazione dell’Ufficio per lo Sport della Presidenza del Consiglio, costituisce il presupposto fondamentale nel percorso di ritorno al gioco per tutte le componenti e le categorie del movimento nazionale, ed uno strumento prezioso per il Consiglio Federale per finalizzare le date di inizio e le formule dei Campionati nazionali. Siamo consapevoli delle difficoltà che ogni Club nel nostro Paese ha dovuto affrontare e fronteggerà nei mesi a venire, sino alla conclusione dell’emergenza sanitaria che continueremo ad affrontare con attenzione e rigore, operando in modo tangibile al fianco ed in supporto dei nostri Club. Non vediamo l’ora di rivedere sul campo bambine, bambini, ragazze e ragazzi di ogni età giocare e gioire del nostro sport, mai come oggi all’insegna della partecipazione prima che della competizione”.
Ultimo aggiornamento Martedì 15 Settembre 2020 10:34

Pagina 1 di 25

Contatti


PALAZZO DEL CONI
Largo L. De Bosis, 15
00194 Roma

Tel 06 3241943
Tel 06 3244578
Fax 06 3232611

Email: crlazio@federugby.it