Comitato Regionale F.I.R. Lazio

Logo CRL web                                                                     Facebook

IL CONSIGLIO REGIONALE AL LAVORO PER IL RILANCIO DEL MOVIMENTO FEMMINILE

Uno degli obiettivi del nuovo Consiglio del Comitato Regionale Lazio guidato dal Presidente Maurizio Amedei è il rilancio del movimento femminile della regione.
 
La ripresa delle attività avviata lo scorso giugno ha visto protagoniste tre squadre seniores e nessuna squadra Juniores. Pur considerando che la partecipazione all’attività facoltativa è suscettibile non solo al numero delle atlete tesserate, ma anche ad altri fattori esterni ai club e ai suoi tesserati, la limitata adesione all’attività facoltativa è ulteriore conferma che il rilancio del movimento femminile laziale è una priorità nella programmazione del Comitato Regionale Lazio.
 
Grazie al lavoro quotidiano della FIR di concerto con CONI, Governo e Amministrazioni locali, i club della regione hanno potuto proseguire l’attività di promozione del rugby nel rispetto di protocolli federali sempre aggiornati sulle misure di prevenzione vigenti, garantendo la massima tutela della salute di tutte le componenti del movimento.
 
Questo ha comportato un sensibile aumento dei tesserati a livello regionale, con essi anche tante bambine tra i 4 e i 12 anni, importante base su cui costruire il futuro del movimento femminile. 
 
“La pandemia ha influito anche il movimento femminile nel Lazio. Nonostante questo il numero delle atlete tesserate è rimasto invariato, dato assolutamente positivo che indica consolidamento, pochi abbandoni e altrettanti nuovi iscritti. Gli obiettivi della prossima stagione sono aumentare e rendere autonome tutte le realtà che convergono nei club di riferimento, allargare la base (sfruttando anche l'introduzione dell'U13 mista) e continuare la formazione dei tecnici stimolando la ricerca di risorse interne agli organici che abbiamo interesse e voglia di mettersi in gioco” ha dichiarato Giulia Grasso, Responsabile Femminile del CRL
 
“L’attività continua di supporto ai club del Lazio, da parte della struttura tecnica regionale, nelle tre aree strategiche, PROMOZIONE, FORMAZIONE e COMPETIZIONE, ha prodotto sul territorio sensibilità e competenze che si sono tradotte, anche nel settore femminile, con un consolidamento dei gruppi squadra registrando incrementi quantitativi e qualitativi. La cultura della Partecipazione attraverso una attenzione individualizzata della Persona, continuerà ad essere principio fondamentale per continuare nello sviluppo del settore femminile nel Lazio” ha proseguito Bruno Formicola, Responsabile Sviluppo del CRL
 
“La possibilità di riprendere a giocare è stata importante per trasmettere un graduale ritorno alla normalità nella vita delle atlete e delle loro famiglie. L’importante consolidamento riscontrato quest’anno è base fondamentale da cui ripartire, sviluppando il settore femminile attraverso le importanti risorse del nostro Comitato, nel rispetto del programma Federale. Settore, quello femminile, che più di altri già consolidati, sono certo ci darà grandi soddisfazioni umane e sportive” ha dichiarato Maurizio Amedei, Presidente del Comitato Regionale Lazio.
 
Ultimo aggiornamento Venerdì 25 Giugno 2021 09:47

PUBBLICATA LA CIRCOLARE INFORMATIVA 2021/22

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato la Circolare Informativa 2021/22, sviluppata secondo principi di facilitazione che, tenendo in massima considerazione le necessità dei Club, consentano per la Stagione Sportiva 2021/22 un’agevole ripresa dell’attività dell’intero movimento.
 
Semplificare e facilitare sono i principi secondo i quali il Consiglio Federale ha chiesto alla struttura di operare per proporre un documento di più agevole consultazione, coerente nel guidare tutto il sistema-rugby del nostro Paese verso la ripartenza.
 
Le principali novità introdotte riguardano la possibilità di riaffiliazione in assenza di attività minima svolta nel 2021/22, la sospensione delle tasse tesseramento e dei requisiti di obbligatorietà per la Stagione Sportiva 2021/22, la disputa della Serie C Maschile quale categoria unica, articolata su una fase regionale, una interregionale, una nazionale.
 
alt
 
Leggi tutto...

Designazioni arbitrali del 19 e 20 giugno 2021

Designazioni arbitrali per l'attività facoltativa in programma il 19 e 20 giugno 2021
 
Allegati:
Scarica questo file (SITO des. 20.06.2021.pdf)SITO des. 20.06.2021.pdf308 Kb

Attività congiunta U10 e U12 - domenica 20 giugno 2021

In linea con i protocolli governativi e federali, il CRL ha organizzato tre attività congiunte dedicata alle categorie Under 10 e Under 12 che si terranno domenica 20 giugno 2021 presso i seguenti impianti:

- Campo Acquedotti – Viale Appio Claudio 113  - Roma
- Stadio del Rugby di Corviale – Via degli Alagno, snc  - Roma
- Comunale “Paparozzi” – Via dello Sport, 12  - Contrada Marzano – Segni (RM) 

INDICAZIONI PER I CLUB IN ZONA BIANCA CATEGORIE NON DI INTERESSE NAZIONALE

- Utilizzo spogliatoi e docce contingentati
- Nessun obbligo di effettuare il tampone antigenico e neanche di consegnare nessuna autocertificazione all’ingresso dell’impianto.
- Possibilità di accogliere pubblico sulle tribune secondo quanto previsto dalle disposizioni vigenti (25% della capienza degli spalti o area circostante esterna dal recinto di gioco)
- Recinto di gioco max 148 persone (solo i gruppi squadra) NO FOTOGRAFI - NO GENITORI

Ultimo aggiornamento Giovedì 17 Giugno 2021 14:12 Leggi tutto...

REGOLAMENTO DI GIOCO TOUCH e TAG RUGBY 2021

In allegato i regolamenti di gioco tag e touch 2021.
 
Sono pubblicati anche sul sito www.federugby.it, nella sezione CNAR/Regolamenti e Manuali/Regolamenti di Gioco.

Designazioni arbitrali del 12 e 13 giugno 2021

Designazioni arbitrali del 12 e 13 giugno 2021
 
 

AGGIORNATO IL PROTOCOLLO PER LO SVOLGIMENTO DELL’ATTIVITA’

La Federazione Italiana Rugby ha pubblicato il protocollo aggiornato per lo svolgimento degli allenamenti e dell’attività agonistica facoltativa.  

Nelle Regioni dichiarate Zona Bianca, tutte le categorie di interesse nazionale e non potranno svolgere gare, amichevoli, allenamenti congiunti tra non oltre quattro Società e normali allenamenti, con la possibilità di utilizzare la palestra e gli spogliatoi, nel rispetto del protocollo federale e senza obbligo di svolgere tamponi e di produrre le autocertificazioni all’ingresso dell’impianto.

Per le categorie non di preminente interesse nazionale, eventuali allenamenti congiunti e/o amichevoli potranno svolgersi previa richiesta al Comitato Regionale o Delegazione di appartenenza.

Tutte le categorie dovranno garantire in ogni caso osservare, prima della ripresa dell’attività agonistica non facoltativa, il rispetto del periodo minimo di allenamenti con contatto di quattro settimane previsto da World Rugby.

Per lo svolgimento di allenamenti congiunti/gare/amichevoli con società di Regioni differenti e di colore diverso dal bianco si applicano le disposizioni di sicurezza previste per la Regione non bianca.

Ultimo aggiornamento Giovedì 10 Giugno 2021 09:32 Leggi tutto...

Designazioni arbitrali del 5 e 6 giugno 2021

Designazioni arbitrali del 5 e 6 giugno 2021
Allegati:
Scarica questo file (des. 06.06.2021.pdf)des. 06.06.2021.pdf265 Kb

Pagina 2 di 86

Contatti


PALAZZO DEL CONI
Largo L. De Bosis, 15
00194 Roma

Tel 06 3241943
Tel 06 3244578
Fax 06 3232611

Email: crlazio@federugby.it